Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza dell'utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Herbalife Studi Scientifici

Print
Herbalife Studi Scientifici

Herbalife Funziona

Se vuoi controllare il peso in modo sano, devi far sì che nella tua dieta non manchino proteine, grassi o carboidrati, come pure fibre, vitamine e minerali. Molto importante è anche aumentare ogni giorno i livelli di attività fisica.

Herbalife finanzia ricerche innovative sulla nutrizione in prestigiose università di tutto il mondo.

I prodotti Herbalife rendono più facile mangiare sano. Perchè è tanto importante? Perchè sappiamo che, anche se siamo animati dalle migliori intenzioni, ci sono volte in cui facciamo scelte poco sane  e troviamo sempre una buona giustificazione.

Leggi lo studio clinico qui di seguito riportato e scopri come l’arricchimento proteico dei pasti sostitutivi per la riduzione del peso possa fare la differenza nella nostra alimentazione.

Studio clinico controllato sull’arricchimento proteico dei pasti sostitutivi per la riduzione del peso con

mantenimento della massa magra.

Nutrition Journal

Leo Treyzon, Steve Chen, Kurt Hong, Eric Yan, Catherine L Carpenter, Gail Thames, Susan Bowerman,

He-Jing Wang, Robert Elashoff, Zhaoping Li

Abstract

Background: Alla luce del fatto che le diete a elevato contenuto proteico hanno dimostrato un aumento del senso di sazietà e del mantenimento della massa magra, questo studio mira a determinare gli effetti di un pasto sostitutivo ricco in proteine sul calo ponderale e sul mantenimento della massa magra facendo un confronto con un pasto sostitutivo isocalorico ricco in carboidrati nell’ambito dei piani dietetici personalizzati che utilizzano un pasto sostitutivo per fornire un apporto iperproteico o normoproteico.

Metodi: Studio clinico randomizzato, controllato con placebo, in singolo cieco sul calo ponderale di pazienti ambulatoriali in cento uomini e donne obesi ponendo a confronto due piani a base di pasti isocalorici con somministrazione di un comune pasto sostitutivo a cui è stato aggiunto un integratore in polvere contenente proteine o carboidrati. Il pasto sostitutivo è stato somministrato due volte al giorno (un pasto, uno spuntino). Un pasto supplementare è stato incluso nel piano alimentare concepito per arrivare a un’assunzione proteica personalizzata di una dieta normoproteica 1) di 2,2 g di proteine/kg di massa magra corporea al giorno [dieta ad alto contenuto proteico], o 2) di 1,1 g di proteine/kg di massa magra corporea al giorno. La massa magra corporea è stata determinata applicando l’analisi di impedenza bioelettrica. Il peso corporeo, la composizione corporea e i profili lipidici sono stati misurati al baseline e a 12 settimane.

Risultati: Ottantacinque soggetti hanno portato a termine lo studio. Sia il pasto sostitutivo iperproteico sia quello normoproteico sono stati ben tollerati, senza alcun effetto avverso. Non si sono riscontrate differenze in termini di calo ponderale a 12 settimane (-4,19 ± 0,5 kg per il gruppo iperproteico e -3,72 ± 0,7 kg per il gruppo normoproteico, p > 0,1). I soggetti nel gruppo iperproteico hanno registrato una riduzione della massa grassa sensibilmente superiore rispetto al gruppo normoproteico (iperproteico = -1,65 ± 0,63 kg; normoproteico = -0,64 ± 0,79 kg, P = 0,05) secondo la stima condotta con l’analisi di impedenza bioelettrica. Non sussistono differenze di rilievo in termini di lipidi o glicemia a digiuno tra i gruppi, ma nel gruppo iperproteico è stato osservato un significativo calo di colesterolo e colesterolo LDL a 12 settimane, che non è presente nel gruppo normoproteico.

Conclusioni: Un pasto sostitutivo con elevato contenuto proteico nell’ambito di una dieta iperproteica ha determinato un calo ponderale complessivo simile a quello del piano basato su un pasto sostitutivo normoproteico dopo 12 settimane. Tuttavia, nel gruppo iperproteico la riduzione del grasso è stata nettamente più cospicua ma non c’è stata alcuna differenza significativa in termini di massa magra corporea. In questo studio clinico, il grado di aderenza dei soggetti sia alla dieta con pasto normoproteico sia a quella con pasto iperproteico per ottenere un calo ponderale potrebbe aver celato l’effetto del maggiore apporto proteico sul calo ponderale dimostrato in precedenti studi sul calo di peso utilizzando diete a base di alimenti completi.

LINKS:

www.nutritionj.com/content/7/1/23

www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18752682

Tutti i marchi e la immagini dei prodotti esposti in questo sito, salvo diversa indicazione, sono di proprietà di Herbalife International, Inc. L'opportunità commerciale ed i prodotti Herbalife sono disponibili esclusivamente nei Paesi dove Herbalife è presente, nel rispetto delle leggi e delle regole di quei particolari Paesi. I prodotti Herbalife sono notificati, ove previsto, al Ministero della Salute e rispettosi delle vigenti normative nazionali ed internazionali oltre che delle più severe procedure di controllo qualitativo.
© Herbalife Italia S.p.A. | Viale Città d'Europa 819 - 00144 Roma | P.I. 04366341008 | Capitale sociale: € 104.000 i.v. - Iscr. Trib. N. 9333/92 - Reg. Società N. - CCIAA 760968 del 12.11.92 |
Soggetta alla direzione e coordinamento della Herbalife LTD.E' vietata la riproduzione in tutto o in parte senza autorizzazione scritta. Tutti i diritti riservati.
 
Herbalife è firmataria del Codice di comportamento della vendita diretta ed è associata alla:
 
  • AVEDISCO logo
  • AIIPA logo
  • FSE
  • IADSA
  • SELDIA
  • WFDSA
it-IT | 28/04/2017 14:42:50 | NAMP2HLASPX04